2016 un anno agonistico fantastico

Ancora entusiasti per la recente qualificazione delle nostre ginnaste di serie A alla Twirling European Cup 2016 e i titoli regionali della serie C e B conquistati durante l’inverno, partiamo per la Finale dei Campionati Italiani di serie C e B in quel di Montegrotto Terme (PD) sabato e domenica 21 e 22 maggio u.s. Sapevamo di avere i numeri per poter portare a casa qualche ulteriore bella soddisfazione ma ci siamo superati. Ben due i titoli nazionali conquistati!

Il TEAM CADETTI serie C composto da Sara Brazzoduro, Sara Galbiati, Eleonora Goi, Elena Re, Carolina Zampieri, Miriam Zoppellaro, con una performance molto buona lascia tutti gli altri team cadetti concorrenti alle spalle ottenendo il punteggio più alto. Inutile dire la gioia negli occhi di queste giovani atlete nel comprendere, man mano che la gara si svolgeva, di poter essere campionesse italiane.

TEAM SENIOR serie B composto da atlete di maggior esperienza agonistica e non nuove alle finali nazionali Martina Claus, Margherita Innocenti, Elisa Colombo, Noemi Mirra, Giulia Piccoli, Sara Re raggiungono lo scalino più alto del podio conquistando il titolo di campionesse italiane grazie ad una buona esecuzione del loro programma tecnico ma soprattutto ad una validissima presenza in campo nell’interpretazione di un tema musicale energico e di carattere che richiede alle atlete consapevolezza della propria capacità espressiva.

A questa finale hanno partecipato anche le nostre atlete del TEAM JUNIOR di serie C Giorgia Catania, Matilde Innocenti, Serena Liva, Carlotta Lovati, Alice Maifredi, Michela Panigara, che si sono imbattute in una categoria davvero ricca di atleti forti e sono riuscite a conquistare un meritato 5° posto grazie ad un mix equilibrato tra coreografia e performance.

La nostra individualista junior di serie B SIMONA MEINI si classifica all’11° posto dopo gli esercizi obbligatori e l’esercizio di Free Style in una categoria numerosa in una finale di buon livello composta da ginnaste in forza a società provenienti da tutta Italia.
Un’annata di lavoro intenso, di risultati e di soddisfazione che vanno a lenire le difficoltà che affrontiamo per la necessità di allenarsi anche fuori sede, soprattutto per la serie A, e che mantengono viva l’energia per poter guardare avanti. Un altro bel pezzo di storia per questa squadra che esiste da 40 anni sul territorio gaggianese. Quei 40 anni consecutivi che hanno rappresentato la mia vita sportiva prima come atleta, poi tecnico e giudice, poi altro ancora.

1976 – 2016, 40 anni di dedizione al Twirling e al Twirling Gaggiano che insieme alla mia famiglia rappresenta un pilastro della mia esistenza. E perdonatemi per questo momento di valutazione della mia carriera sportiva ma le esperienze, i successi e le soddisfazioni raccolte in tutto questo tempo arricchiscono e ogni tanto è bello fermarsi e dar loro valore. Credo lo sport un valido strumento che concorre alla formazione della persona e della personalità ed un’occasione per sviluppare il talento, valori questi che mi hanno spronato a svolgere l’attività di insegnamento accrescendo sempre più le competenze a favore della crescita delle mie ginnaste. Quattro decenni in cui si sono susseguite diverse persone alla dirigenza che come me hanno amato esser parte di questa società sportiva e hanno fattivamente collaborato per il mantenimento e la crescita della stessa. A loro va tutto il mio personale ringraziamento, insieme a quello del nostro presidente Daniele Vecchi, perché credere in un progetto sportivo a sfondo sociale a sostegno dei bambini e dei giovani del proprio territorio significa essere persone speciali. Grazie a tutti. Concludo con un grande applauso al mio staff tecnico formato da Letizia Faccenda, Debora Moroni per il settore agonistico e promozionale nonché Claudia Borri per il settore avviamento coadiuvata dalle assistenti Sandra Beccaro, Valentina Liva e Elisa Colombo. Complimenti alle nostre ginnaste dell’ASD TWIRLING GAGGIANO, grande annata!

facebook
Vai alla barra degli strumenti